Cerca

Gaming e realtà aumentata, la nuova partnership tra Sony e Niantic

La realtà aumentata, la realtà virtuale e il metaverso rappresentano la prossima frontiera del digitale, nell’intrattenimento e nel gaming, così come in settori professionali e industriali


Non si tratta di novità assolute, ma ora le tecnologie abilitanti sembrano aver raggiunto la necessaria maturità, nell’ambito del networking, della capacità di elaborazione, sia su desktop che mobile, e dei mezzi di fruizione.

Una nuova conferma di questo scenario arriva dall’annuncio dell’inizio di una collaborazione tra Niantic, una delle società leader nel campo dello sviluppo di software basati sulla realtà aumentata, e Sony Corporation.


La partnership mira a combinare l’esperienza nei rispettivi settori e le tecnologie avanzate delle due aziende, e ha come target il settore dei giochi.

Nello specifico, l’obiettivo è di far incontrare la tecnologia di realtà aumentata di Niantic, con la tecnologia audio di Sony, con la mission di fornire alle persone un’esperienza in realtà aumentata senza precedenti.


Niantic – lo ricordiamo – ha sviluppato titoli famosi in tutto il mondo come Pokémon GO, Pikmin Bloom e Ingress. Niantic Lightship è una piattaforma di realtà aumentata progettata per consentire agli utenti di interagire in mondi condivisi integrati nel mondo fisico.

In questa prima fase dell’iniziativa di collaborazione – hanno annunciato le due aziende – sarà coinvolto proprio Ingress, il popolare gioco fantascientifico di Niantic per Android e iOS.

L’obiettivo di Sony e Niantic è quello di coinvolgere gli utenti in un’esperienza di realtà aumentata e sonora ancora più impattante e coinvolgente.


Quando si pensa alla realtà aumentata – ha sottolineato Niantic –, viene in mente soprattutto la sovrapposizione di grafiche digitali alle immagini del mondo reale. E questo è naturalmente l’elemento essenziale.


Tuttavia, l’esperienza risulta ancora più realistica e immersiva se coinvolge anche altri sensi, come l’udito. Ed è qui che entra in gioco la componente del suono.

A questo scopo, Sony sta sviluppando prodotti e tecnologie che permettono di ascoltare il sonoro del mondo virtuale dalle cuffie mentre si catturano i suoni del mondo reale.

Attraverso questa partnership, Sony e Niantic vogliono combinare le tecnologie delle due aziende per implementare un’esperienza di gaming in cuffia con una realtà aumentata uditiva, piuttosto che solo visiva.


Le due società hanno in programma di collaborare per lo sviluppo di software applicativi per la realtà aumentata uditiva, così come per l’attività di promozione di questa applicazione.

La prima iniziativa punta a un rilascio di Ingress, entro il 2022, che permetterà agli utenti di immergersi nella realtà aumentata uditiva con le cuffie “truly wireless” LinkBuds, annunciate contestualmente da Sony.


Gli auricolari LinkBuds sono progettati per connettere l’utente al mondo reale e a quello virtuale per un’esperienza “Never Off” da indossare.

Entrambe le aziende accelereranno poi ulteriormente le attività di sviluppo nel campo del gaming AR, per l’implementazione di un’esperienza di gioco più coinvolgente che sia combinata con l’ascolto in cuffia.


Le due aziende hanno preannunciato che forniranno maggiori dettagli nel corso dell’anno.



#gaming #realtaumentata #Sony